venerdì 5 ottobre 2012

domenica 30 settembre 2012

BENE, ANZI, BENISSIMO!!


Dopo tanto clamore e disumane parole, enormi polveroni, e arrivato il via libera!
BENE, ANZI, BENISSIMO!
Finalmente avremo, senza se e senza ma, il sospirato ampliamento della Centrale di Vado Ligure.
 Volevo valutare, serenamente, cosa porterà in positivo questo" allargamento".
Dunque, avremo disponibilità di corrente elettrica a bassissimo prezzo e in abbondanza, alla faccia di chi le Centrali non le vuole!.........
Avremo finalmente, delle bellissime colonnine a bordo banchine del porto per far sì che le navi della Costa, parcheggiate qualche ora in porto, possano finalmente collegare i loro motori ad esse, e non dovranno più bruciare quel carburante, sì ecologico, ma che, in ogni caso, un pochino inquina.
Avremo, finalmente, le vie decentemente illuminate, anche quelle secondarie.
Troveranno la concordia i vari Sindaci del circondario, chi voleva il sì! Chi voleva il no! E poi quelle infinite e seccanti riunioni, quei consigli infuocati che, certe volte, hanno rischiato la tranquillità e gli equilibri del buon vicinato.
Ragazzi, il progresso è una cosa, ineluttabile! Va da sé, è inarrestabile!
In ogni caso, questi Sindaci e assessori, troveranno merito e soddisfazioni nelle urne dei vari Comuni in occasione delle future compagne elettorali......
E poi la smetteranno quelli del  MODA, sempre così agguerriti, accigliati, e in agguato perenne, con quei loro ridicoli giocattoli che chiamano pomposamente" Centraline di rilevazione"..........

Quasi sempre in malafede, ad ogni carico di carbone si adombrano, ad ogni fil di fumo che, quasi mai fuoriesce dalle attraenti ciminiere, si agitano paventando chissà quali tragedie!
 Saranno ultra felici quei sindacalisti che così hanno ben lavorato in comunella con politici scaltri e accorti, votati al progresso, mettendoci molto sovente la faccia, sorridenti sui vari quotidiani o spadellando fritti misti al Prolungamento, tranquillizzando sia i cittadini ma ancor più gli operai, con dichiarazioni a volte anche importanti e, forse, ingombranti!
"Finche ci sarà il carbone, "VOI", a costo di vita o di morte, lavorerete"!
Mai frase fu più calzante, l' unico dubbio mi sovviene su quelle due paroline, insignificanti, " vita e morte"!........
E i " VOI"  sono felici, cosa sarà mai! In ogni caso, di  qualcosa alla fine, si deve morire...........!
E poi, mica vuoi scontentare quei ragazzi che, in ogni caso rappresentano una sigla, a fronte di una piccola trattenuta mensile sulla tua busta paga?!
"Loro, "sfidano quotidianamente i Padroni, sono sempre fuori dai cancelli, certe volte dispiegano enormi striscioni, e combattono " ferocemente" solamente contro la nostra cattiva tramontana, vincendo quasi mai......
Certe volte, ma non sempre, si spingono anche sino a Roma, e lì, devi vedere che " numeri"!!!!
La loro irruenza e capacità di discernimento, e stata dispiegata sul campo negli anni passati  in tutto il Savonese, successi incredibili sono sotto gli occhi di tutti, infinite soddisfazioni accompagnano giornalmente questi rappresentanti dei lavoratori!
Italsider, Scarpa e Magnano, poi Magrini Galileo, Ferrania, Sanac, Acts Savona, Acts Albisola, Vetrotex, ad altre decine di  successi, talmente tanti che non riesco a catalogarli tutti, risultati eclatanti sotto gli occhi di tutti.... Dimenticavo, FAC di Albisola, dove ancora 140 ragazzi con famiglia al seguito, non più sotto la tenda, come consigliato dai " loro" rappresentanti, oggi sono proprio in mezzo alla strada.........
Molti di loro, illusi, ancora sperano!!!!
Non era forse meglio prendere sottobraccio quei ragazzi e semplicemente, non nascondendo la verità, convincerli che oramai la loro fabbrica, che stampava bellissime tazzine, non esisteva più, non avrebbe potuto avere, in ogni caso, un futuro!
Le promesse non mantenute sono le ferite più dolorose!
Sono quelle che più si ricordano.....certe volte, per tutta la vita!
E poi, tornando a Vado, con l'ampliamento della Centrale sicuramente si trarranno  enormi benefici per tutti, si avrà uno sviluppo importante, nuovi posti di lavoro nell'indotto, apriranno certamente nuove attività di servizi, in particolare modo, verranno rilasciate nuove licenze per servizi sociali, tipo ambulatori medici, di analisi, apriranno nuove agenzie di Pompe Funebri, dovranno essere assunti, nuovi operai Cimiteriali.......
Insomma, col senno del poi, non tutto il male vien per nuocere!
Sergio Negro