domenica 10 marzo 2013

Conferenza stampa Orange Hotel Roma

Comunichiamo che oggi, domenica 10/03/2013 presso l'Orange Hotel in via Crescenzo 86 in Roma alle ore 15 ci sarà la conferenza stampa che a differenza di quella di ieri sara' aperta a tutte le testate italiane e estere.
Nel corso della conferenza verrà illustrata la situazione specifica riguardante il cardinale Domenico Calcagno, in questa occasione rilasceremo i documenti in possesso di Rete L'ABUSO, in oltre alla luce delle ammissioni della diocesi di Savona ottenute lo scorso giovedì illustreremo anche il piano di azione legale che intendiamo seguire, in quanto proprio il nuovo caso emerso nel savonese era già stato denunciato al successore di Calcagno nel 2010 e successivamente comunicato alla procura della repubblica di savona. Ma malgrado le testimonianze delle vittime e dei sacerdoti l'attuale vescovo non ha preso alcun provvedimento e lasciando il parroco P.P. Nella parrocchia e a stretto contatto con minori fino al 2013 e fino a quando dopo la mia segnalazione il Secolo XIX di Savona ha fatto esplodere l'ennesimo scandalo. Al momento ignoriamo nuove vittime, ma tramite la documentazione in nostro possesso che mostreremo in fase di conferenza emerge senza alcuna ombra di dubbio la sistematica e reiterata omissione di tutela da parte delle gerarchie ecclesiastiche vaticane e savonesi a danno di minori indifesi.

Informo anche che nella mattina di oggi ho avuto contato con l'ambasciata italiana presso la Santa Sede presso la quale mi recherò domani.

Nel frattempo la petizione su Change.org sta continuando, al momento siamo a più di 14200 firme.

Informo anche che questa sera a LE IENE andrà in onda un'altra puntata nella quale si potrà vedere anche il mio fermo da parte della polizia vaticana. Ci saranno anche altre nuove vittime della chiesa savonese e non solo, ma non voglio anticipare di più.

Presenti alla conferenza anche i rappresentanti di SNAP che mi hanno raggiunto nei giorni scorsi a Roma per darmi anche il loro sostegno.

Francesco Zanardi
Portavoce di rete L'Abuso
Cell 3927030000
Staff 3937030800

Inviato da iPad